logoadMeata2021v5
logoadMeata2021v5

58031 Loc. Piane, 60 Arcidosso 

(GR) TOSCANA, ITALY

Mon - Fri

9.00 - 18.00


+39 320 406 1436

+39 320 011 1564


facebook
whatsapp
phone

DATI  FATTURAZIONE

INFO

DATI  AZIENDALI

VIENI A CONOSCERCI 

Az. Biologica

Loc. Piane, 60, 58031 Arcidosso

phone: +39 320 4061436

Email: jzacchini@admeata.it

Email: info@admeata.it

Web-Site: www.admeata.it

 

PI: IT01580060539  

CF: ZCCJCL76B08C085R

IBAN :  IT60I0306972163100000003050

mail Pec: zacchinijeanclaude@pec.it
C.U: WY7PJ6K 

Contattaci via mail info@admeata.it

per telefono +39 320 4061436 o visita direttamente la nostra Azienda, Loc. Piane, 60 ad Arcidosso per conoscerci e visitare le nostre coltivazioni, siamo a tua disposizione

di Jean Claude Zacchini

amiata3

facebook
instagram
whatsapp

IL NOSTRO TERRITORIO

IL MONTE AMIATA

 

Toscana, amata da molti per la sua storia e per i suoi panorami naturali unici racchiude in se nell'entroterra le province di Grosseto e Siena, dove si erge fiera una montagna, colei che da inizio all'appennino tosco emiliano il Monte Amiata il solo ed unico vulcano della toscana che ha smesso di modificare il territorio con la sua lava distruttiva settecentomila anni fa' e che madre natura ed il tempo hanno trasformato in terreni fertili ricchi di corsi d'acqua e boschi incontaminati che ne fanno la macchia faggeta più grande d'Europa, è qui che nasce la nostra azienda Biologica  Admeata che deve il suo nome proprio a questa montagna che ci dona i suoi frutti da far assaporare a chiunque li voglia prodotti biologici d'eccellenza...

TERRITORIO

ARCIDOSSO

Arcidosso

Arcidosso sorge alle pendici del versante occidentale dal monte Amiata, ai margini dei grandi boschi che salgono sino alla vetta del monte. Per la sua vastità, il territorio comunale appare caratterizzato da aree molto varie tra di loro: si va dalla parte alta della montagna (1.600 metri circa) alle vallate che gradualmente scendono verso la Maremma. Il territorio è per gran parte coperto da foreste di faggi e di castagni, questi ultimi in particolare svolgono da sempre un ruolo importante per l'economia e la gastronomia del paese.

Approfondisci 

CASTEL DEL PIANO

CDPpng

«Ad occidente l'Amiata digrada fino alla Maremma e guarda Casteldelpiano (che è un paese situato alle radici del monte) e che per la bellezza del luogo, per la comodità della posizione e per l'amenità del paese, senza dubbio è il primo tra quanti sorgono su quel versante. È irrigato da fonti limpidissime e, fino a mezzo giro di mura, circondato da un fiumicello di acqua perenne. Quel nome gli fu dato perché sito su un ubertoso piano che si estende per circa un miglio, verdeggiante di alberi e ridente di prati e campi lavorati.»​    (Papa Pio II, Commentari)​​

Approfondisci

SEGGIANO

seggiano

 

Il centro sorse agli inizi del X secolo come possedimento dell'abbazia di San Salvatore al Monte Amiata, che dopo l'anno Mille cedette una parte dei diritti all'Abbazia di Sant'Antimo.

Il dominio senese ebbe inizio nella seconda metà del Duecento, durante il quale esercitavano forti influenze le famiglie dei Salimbeni fino a tutto il Trecento e gli Ugurgieri dal Quattrocento in poi.

Il centro rimase nell'ambito territoriale della Repubblica di Siena fino al 1555, anno in cui entrò a far parte del Granducato di Toscana, seguendone le sorti da quel momento in poi.

Approfondisci

 

SANTAFIORA

Santafiora.JPG

Citata per la prima volta in un documento dell'anno 890, Santa Fiora è ricordata come villa con oltre cento poderi nel 1082 e come castello nel 1141, detto di Santa Flore. Dominio storico dei conti Aldobrandeschi, fu sede della contea assegnata nel 1274 a Ildebrandino, figlio di Bonifacio. Nel corso del XIII secolo, Santa Fiora divenne uno dei centri più importanti della Toscana meridionale, fulcro della resistenza ghibellina al governo di Siena, arrivando a mettersi in opposizione ad Abbadia San Salvatore, che ormai da secoli dominava l'area del Monte Amiata. La località è citata da Dante nel VI canto del Purgatorio proprio per la sua appartenenza ghibellina  «e vedrai Santafior com'è oscura»

Approfondisci

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder